Il mercato del lavoro è in piena trasformazione, una trasformazione veloce che non ha pari rispetto al passato, anche per un lavoratore, un imprenditore o uno studente al termine del suo percorso di studi approcciarsi a nuove mansioni lavorative diventa difficile.

Per questo la formazione continua oggi è fondamentale per poter lavorare. Il solo svolgimento delle proprie mansioni, la sola attenzione messa al proprio lavoro non sono più condizioni sufficienti.

Lavorare significa oramai essere in possesso di conoscenze efficaci, quindi di una formazione continua e permanente. La valorizzazione delle proprie competenze rendono un lavoratore interessante ed insostituibile per un’azienda o, nel caso di liberi professionisti, aprono la possibilità ad un percorso imprenditoriale e professionale di soddisfazione o, nel caso di un imprenditore al passo con i cambiamenti del mondo aziendale e competitor rispetto alle altre imprese.

La formazione non è un momento separato dalla vita lavorativa, valorizzare le competenze è un elemento importante nella crescita intellettuale e personale.

La formazione continua e permanente supera il rigido schema cronologico dell’apprendimento tradizionale e istituzionale. Si caratterizza come percorso culturale dove la persona ritrova la curiosità per il sapere che cessa di essere solo dovere, essa instrada a raggiungere gli scopi personali, a migliorare la propria qualità della vita e a rendersi utili agli altri, attraverso un investimento mirato ed organizzato.

Veniamo alle aziende e poniamoci allora una domanda che spesso molti datori di lavoro si fanno.

“Come ci dobbiamo comportare se investendo sui nostri lavoratori poi questi se ne vanno?”. In realtà, la domanda da farsi dovrebbe essere invece “Come la mettiamo se non li formiamo e poi rimangono in azienda per anni?”

L’importanza della formazione è imprescindibile in un mondo sempre più proiettato verso il cambiamento, essere il più possibile aggiornati è un valore aggiunto che ci permette di avere anche più possibilità di crescita e di valorizzazione all’interno dell’azienda.

L’essere umano è programmato per imparare, ognuno di noi possiede competenze e risorse da mettere in campo.

Dobbiamo riflettere e dire che la formazione continua non è un optional, ma è indispensabile. Ci sono studi che hanno indicato che c’è un legame diretto tra questa e la sensazione di crescita personale e di sviluppo della propria autostima.

La crescita di una azienda dipende da quella delle sue risorse umane che per questo vanno motivate e valorizzate. Proprio perché oggi le aziende stanno vivendo processi di cambiamento, di trasformazione e di sviluppo di sistema, la formazione deve mirare al miglioramento ed allo sviluppo della persona e delle sue competenze, come spesso ci chiedono anche i nostri interlocutori amministrativi e politici.

Attraverso la formazione continua e permanente si ottengono diversi vantaggi, da un lato si fornisce una risposta alle esigenze dell’azienda, dall’altro, attraverso la formazione professionale, si consente ai lavoratori di acquisire nuove competenze, al passo con le richieste del mercato del lavoro.

 

Per questo NEW DAY si occupa di formazione professionale, offrendo i suoi servizi sia alle aziende che alle persone.

Spesso, si pensa che la formazione lavorativa sia rivolta soltanto a chi ancora non fa parte del mondo del lavoro. Altre volte, si dice che la formazione sia necessaria a chi già lavora.

In realtà, quando si parla di formazione continua si devono considerare diversi elementi, ad oggi, valorizzare le competenze ha assunto un’importanza capitale sia per chi è alla ricerca di un primo lavoro, sia per chi già svolge un’attività lavorativa, che sia dipendente o libero professionista.

Se è vero quindi che la formazione è diretta sia a chi lavora sia a chi non è ancora entrato nel mondo del lavoro, è anche vero che è possibile fare un distinguo su ciò: esistono diverse tipologie di formazione:

  • formazione professionale: con essa si intende la formazione di tipo scolastico, orientata all’inserimento lavorativo diretto in specifici settori lavorativi;
  • formazione professionale iniziale: con questa si intende la formazione che i giovani seguono quando stanno per approcciarsi al mondo del lavoro;
  • formazione professionale continua: è la formazione professionale rivolta a chi è già parte del mondo del lavoro, a chi, invece, ne è escluso e a chi intende migliorare la propria posizione lavorativa.

 

Come è facile capire, quindi, la formazione professionale, e quindi i Corsi di formazione professionale, variano a seconda di chi sia il destinatario della formazione stessa.

Nel caso dell’istruzione professionale, questa è evidentemente diretta a giovani in età pre-lavorativa. Nel secondo caso, cioè nel caso della formazione professionale iniziale, questa è diretta ai giovani appena usciti dalla scuola, ma non ancora approdati al mondo del lavoro. L’ultimo caso, quello della formazione professionale continua, riguarda chiaramente chi è già in età lavorativa ma, per ragioni differenti, ha la necessità di mantenere costantemente aggiornato il proprio bagaglio di conoscenze professionali.

 

NEW DAY si pone all’avanguardia nell’indicare una vasta proposta formativa che risponda a tutte le esigenze fin qui indicate.

Sia per quanto riguarda la formazione professionale iniziale, sia per ciò che concerne la formazione professionale continua, le nostre proposte offrono una serie di innegabili vantaggi. Vantaggi che riguardano anche i lavoratori e le aziende, ma che in secondo luogo contribuiscono anche al miglioramento della società.

 

I vantaggi della formazione professionale sono innumerevoli e tangibili.

Per quanto riguarda le persone, attraverso la formazione professionale i benefici di natura economica riguardano sia i guadagni, in termini di retribuzione, sia lo status professionale, in termini di carriera lavorativa. I benefici per il lavoratore, però, non terminano qui: con la formazione migliorano sia il livello di soddisfazione di vita sia la motivazione individuale.

Come per i lavoratori, anche l’azienda può ottenere importanti benefici dalla formazione del proprio personale. Sul fronte economico, un personale correttamente formato garantisce una maggiore produttività. Il rendimento generale dell’azienda risulta superiore rispetto a un’analoga impresa che non propone la formazione.

A beneficiare della formazione è anche la società. Sul piano economico, questa può garantire un progresso in termini di crescita economia e di miglioramento del mercato del lavoro.

Con la formazione sono stati notati miglioramenti sia sul piano della coesione sociale, che su quello della solidarietà intergenerazionale. Un miglioramento può essere ottenuto anche in termini di salute dei lavoratori, con minori costi sociali in termini di prestazioni mediche.

Sia che tu sia un lavoratore alla ricerca di un centro di formazione professionale, sia che rappresenti un’azienda interessata ad organizzare un Corso di formazione professionale, la nostra equipe è a tua disposizione.

Per tutto il resto, rimani aggiornato attraverso il nostro blog.